Troppo CBD fa male? Effetti collaterali e controindicazioni del CBD

CBD controindicazioni

Dato che il CBD è un cannabinoide, si potrebbe pensare che consumandone troppo è possibile andare in overdose.

Naturalmente, quando vuoi provare qualcosa di nuovo, è normale che tu voglia conoscere le controindicazioni per assicurarti che ciò che stai mettendo nel tuo corpo sia sicuro. È giusto così: sempre meglio essere informati.

Generalmente gli esperti affermano che il CBD è sicuro, anche in grandi dosi.

Ma ci sono molte altre cose da considerare, immergiamoci nell'argomento!

Per iniziare: Cos'è il CBD?

CBD è l'abbreviazione di Cannabidiolo. Il CBD è un composto organico estratto dalle piante di cannabis, in particolare dai suoi fiori.

Il CBD, come detto prima, è un cannabinoide ed è prodotto dalle stesse piante che producono anche il THC. Ma contrariamente al THC, il CBD non dà quella sensazione di 'high' che si prova di solito quando si consumano prodotti a base di cannabis.

Invece, i prodotti CBD sono fatti per aiutarti a sentirti rilassato, ed è per questo che le persone che utilizzano prodotti CBD spesso li consumano un'ora o meno prima di andare a dormire.

Un consiglio vitale per aiutarti a raggiungere quella sensazione di rilassamento dopo aver ingerito prodotti al CBD è quello di capire qual'è il miglior dosaggio per te.

L'assunzione di prodotti CBD può condizionarvi a sentirvi calmi e rilassati. Tuttavia, è ancora essenziale per te controllare il corretto dosaggio della tua assunzione di CBD.

È possibile sviluppare una dipendenza da CBD?

No, il CBD non crea dipendenza, per approfondire di più l'argomento dai un'occhiata al nostro articolo sulla dipendenza da CBD.

Come mai è praticamente impossibile andare in overdose da cannabinoidi?

Prima di tutto, spieghiamo cos'è un'overdose: In generale, un'overdose è definita come "l'assunzione di un dosaggio più alto di quello raccomandato" di una droga o di qualsiasi medicina.

Se si finisce in overdose di qualcosa, allora si può finire con problemi di salute, o in coma, o si può addirittura morire. L'effetto del sovradosaggio dipende dalla droga che hai preso, così come dalla quantità che si è preso in una sola volta.

A differenza degli oppiacei e della cocaina, i prodotti CBD non inibiscono il tronco encefalico. Il tronco encefalico è la parte del cervello di una persona che controlla la respirazione, la digestione, la temperatura corporea, la pressione sanguigna e il battito cardiaco.

Ingerire un'enorme quantità di oppioidi può causare un'overdose perché il tronco encefalico ha un sacco di recettori per queste sostanze. Se questi recettori sono troppo stimolati, potrebbero rallentare il battito cardiaco e la respirazione.

Il nostro tronco encefalico ha anche recettori per i cannabinoidi: ci sono ancora più recettori di cannabinoidi nel nostro cervello che recettori di oppioidi. Ma non troverete nessuno di questi recettori di cannabinoidi nella metà inferiore del tronco encefalico.

Anche se il tuo corpo assume un elevato dosaggio di CBD, non ci saranno abbastanza di questi recettori per avere un impatto sul tuo cervello, sul processo di pensiero e sul comportamento.

Quindi, in breve: un'alta concentrazione di cannabinoidi nel corpo non provocherà un'overdose. Lo stesso si può dire per alte quantità di THC ingerite nel corpo. E' concepibile sentirsi male per qualche ora se si dovesse consumare troppo CBD o THC. Non è però fatale o grave.

A parte questo, anche un'alta quantità di CBD non può creare effetti psicoattivi o allucinogeni nel cervello perché i recettori CB1 non sono abbastanza sensibili per farlo, a differenza del THC.

Ingerire troppo CBD nel corpo non ti darà gli effetti collaterali avversi del THC, come paranoia, attacchi d'ansia o deliri - Infatti, fa l'esatto contrario: attenua gli effetti che il THC può portare.

Ma... quanto CBD è TROPPO?

Tutto dipende dalla tua massa corporea. Il dosaggio raccomandato è ovunque tra 10 mg e 800 mg al giorno. A seconda del motivo per cui viene usato e dell'effetto che ha sul tuo corpo.

Per esempio una dose terapeutica può raggiungere circa 800mg di CBD al giorno, per questo motivo, consideriamo "troppo" tutti i dosaggi che vanno oltre gli 800-1000mg al giorno.

Ma come abbiamo detto, non ci sono molti rischi nell'assumere così tanto CBD, il punto è che non ha senso, in ogni caso il nostro corpo riuscirebbe ad assimilarne solo una aprte. Comunque... non provateci :)

Cosa succede quando si prende troppo CBD? Quali sono gli effetti collaterali del CBD?

Ingerire troppo CBD può portare a:

  • Diarrea o rallentamneto dell'apparato intestinale
  • Perdita di appetito
  • Vertigini, stordimento e sonnolenza
  • Mal di testa
  • Vomito e nausea


Inoltre, se prendi regolarmente altri farmaci, il CBD può interagire con essi e aumentare o diminuire la sua efficacia.

Se prendi farmaci di mantenimento ma hai intenzione di usare il CBD nelle tue attività quotidiane, parlane prima con il tuo medico. Ti daranno consigli se usare il CBD è responsabile o no

 

Fonti:

  1. National Cancer Institute. “Cannabis and Cannabinoids (PDQ) – Health Professional Version.
  2. Iffland, Kerstin, and Franjo Grotenhermen. “An Update on Safety and Side Effects of Cannabidiol: A Review of Clinical Data and Relevant Animal Studies.” Cannabis and cannabinoid research vol. 2,1 139-154. 1 Jun. 2017, doi:10.1089/can.2016.0034